ELENCO CATEGORIE

Color Management

NEC Spectraview: la tecnologia che fa la differenza nel mondo del colore




Le esigenze dei professionisti che lavorano in ambito creativo sono cambiate molto in questi ultimi anni. I clienti oggi hanno una accresciuta consapevolezza di quanto il colore sia importante  nel campo del marketing e della comunicazione, e nessun professionista attivo nel mondo della stampa, pre-stampa, fotografia e pubblicità può permettersi di non avere un sistema di gestione del colore.

Il Colour Management richiede monitor con una  riproduzione del colore estremamente accurata: i monitor NEC Spectraview garantiscono i più alti standard di riproduzione del colore. Scopri la superiorità dei monitor Spectraview:

Prestazioni IPS a 10 bit

Controllo dell'uniformità dell'immagine

Correzione del deterioramento dell'immagine

Opzione Multi-Picture

Tabelle di ricerca 3D
Ampio gamut colore
Software Spectraview Profiler

Conformità del colore


Prestazioni IPS a 10 bit


La tecnologia IPS (In Plane Switching) è al cuore del pannello SpectraView. L'ampio angolo di visualizzazione con spostamento di colore notevolmente ridotto significa che i dati dell’immagine sono trasmessi in modo preciso e affidabile all’intera superficie di visualizzazione.
Inoltre il sistema LCD IPS offre una profondità e un realismo nella riproduzione dei colori che permettono di apprezzare tutte le sfumature. Il nuovo pannello P-IPS a 10 bit offre il massimo della qualità d'immagine e rappresenta l'avanguardia della tecnologia di imaging professionale.


Pannello TN visto frontalmente

Pannello TN visto lateralmente
 
Pannello IPS visto frontalmente
 
Pannello IPS visto lateralmente

La versione P-IPS fa parte del gruppo tecnologico H-IPS, in cui è stato migliorato il pattern dei transistor per la trasmissione luminosa (elevato rapporto di apertura). Questo migliora i livelli di contrasto specifici, oltre a far risparmiare energia. Ancora più importante, la versione P-IPS offre anche migliori prestazioni grazie al più ampio gamut colore, reso possibile dall'uso di migliori filtri colore e da tecnologie di retroilluminazione spettrali stabilizzate.

La serie SpectraView Reference impiega la più recente tecnologia a 10 bit (o 8-bit + FRC) per il controllo e l’elaborazione elettronica della scala di grigi che, quando è allineata ai filtri di colore gamut RGB, permette di visualizzare oltre un miliardo di colori diversi. Questa capacità si esprime al massimo se si usa con il connettore video DisplayPort che supporta segnali digitali a 10 bit in ingresso.

- Massima accuratezza del colore / stabilità da tutte le angolazioni di visualizzazione
- Sono visibili tutte le più sottili sfumature di colore
- Visione intensa con il minimo affaticamento degli occhi
- Riproduzione perfetta dell’incarnato
- Impostazione fedele di D50/D65 e dello spazio colore
- Gradazione di colore lineare che offre 1.024 livelli di grigio per canale RGB generando 1.073 miliardi di colori invece dei convenzionali 16,7 milioni di colori legato alla tecnologia a 8 bit




Controllo uniformità dell’immagine

Per molte applicazioni professionali, una distribuzione omogenea della luminosità e del colore su tutta la superficie dell'immagine rappresenta la base essenziale nel processo decisionale.

Durante la fabbricazione, ogni singolo pezzo passa attraverso la correzione di eventuali irregolarità nella brillantezza, colore e gamma, grazie ai raffinati strumenti elettronici di misurazione utilizzati. Il Digital Uniformity Compensation (ColorComp) incorporato compensa e livella in modo dinamico tutti i difetti dell'immagine utilizzando i canali RGB e profili di correzione su misura caricati nella LUT a 14 bit. Nel contempo sono tenuti in considerazione vari parametri come temperatura, tempo di esercizio e persino l'allineamento del monitor.

Correzione del deterioramento della retroilluminazione

La correzione del deterioramento nel tempo della retroilluminazione è una funzione aggiuntiva che assicura la stabilità della riproduzione del colore e della luminanza durante la fase di riscaldamento, nonché durante l’intera vita del prodotto. Un sistema interno elettronico di compensazione della retroilluminazione ne valuta, corregge e stabilizza l’intensità durante la fase di riscaldamento. Inoltre, con il deterioramento del sistema di retroilluminazione dovuto al tempo, la temperatura del punto di bianco si sposta verso il giallo, ma questo fenomeno può essere compensato periodicamente attraverso una adeguata regolazione  del filtro RGB.


DOPO 5 ANNI SENZA CORREZIONE

DOPO 5 ANNI CON CORREZIONE



Opzione Multi-Picture

Nei monitor della serie SpectraView, la potente funzione Picture-in-Picture o Picture-by-Picture permette a due piattaforme o immagini diverse di essere visualizzate contemporaneamente, usando un unico mouse e un’unica tastiera per agire sui diversi sistemi operativi attivi (DisplaySync Pro).

Questo consente un risparmio di tempo quando si utilizzano le applicazioni di gestione del colore grazie alla conversione automatica e in tempo reale dei colori coerenti ai profili ICC o in emulazione del gamut colore.




 

Tabelle di ricerca 3D

Il LUT 3D integrato con emulazione del colore predefinita all'interno dei monitor SpectraView e SpectraView Reference può essere utilizzato per trasformare lo spazio colore del monitor per emulare quello della stampante o un di altro dispositivo nel flusso di lavoro.

Il LUT 3D è una tabella tridimensionale che mappa i colori in uno spazio colore diverso. Il motore di elaborazione del colore presente nei monitor SpectraView permette di costruire gamme cromatiche complesse come quelle di stampanti a colori per emularle direttamente sul monitor.

Questo permette di creare anteprime di stampa con applicazioni che non supportano direttamente questa funzione. L'applicazione MultiProfiler carica facilmente i profili ICC nelle tabelle di ricerca 3D.



Ampio gamut colore

Vivi il meglio della qualità dell'immagine a colori con l'ultima generazione della tecnologia all’avanguardia P-IPS a 10-bit, con angolo di visione eccezionalmente ampio, la più ampia gamma di colori disponibile (copertura del 107% dello spazio colore Adobe RGB e 98% delle dimensioni) e senza alterazioni del colore.

Il vero vantaggio di un display a colori con un ampio gamut è particolarmente apprezzabile quando è abbinato a un pannello a 10 bit, combinazione che elimina le possibili strisce di colore o i passaggi visibili nella scala di grigi.




Software SpectraView Profiler

Con il pacchetto software di calibrazione e creazione di profili, SpectraView Profiler, la calibrazione della luminosità, del punto bianco e della luminanza a 14 bit per canale RGB e la creazione di profili ICC a 16 bit per i sistemi Apple e Windows sono operazioni precise e semplici.

Con 16384 valori tonali per colore, il Profiler consente una regolazione della gradazione molto più regolare e precisa rispetto a quanto avviene con i software di calibrazione convenzionali.
Le più fini gradazioni di colore e scale di grigi possono essere visualizzate con precisione e chiarezza straordinarie. Questo assicura la corrispondenza dei colori visibili sullo schermo a quelli della stampante.

- Calibrazione hardware tramite DDC/CI e USB (con SpectraView Profiler Versione 5.0)
- Calibrazione L * (spazio colore CIE-LAB L *), calibrazione alternativa con gamma 1.8 o 2.2 o valori gamma specificati dall'utente, calibrazione sRGB o CIECAM02
- Creazione di profili ICC a 16 bit e tabelle basati su LUT
- Modifica manuale del punto di bianco e della curva di calibrazione
- Regolazione luminanza bianca e nera (o intervallo di contrasto)
- Profilo di validazione per il controllo veloce dei profili di calibrazione
- Valutazione della luce ambientale sul luogo di lavoro e delle condizioni di visione in base alle norme ISO 3664 e 12646
- Regolazione automatica hardware JUST Normlicht lightbox via software
- adattamento cromatico

È possibile scaricare la versione aggiornata del software SpectraView Profiler, effettare la registrazione e le operazioni di licensing qui.




Conformità del colore

I premiati modelli NEC SpectraView  dotati di pannelli IPS hanno recentemente aggiunto ai loro numerosi riconoscimenti l'attribuzione della Classe A nel processo FOGRA PreCert (che determina i requisiti dei monitor utilizzabili in un sistema di soft proofing certificabile FOGRA), che è il punto di riferimento nel settore stampa e pre-stampa per l'accuratezza del colore.
Oltre a soddisfare i requisiti FOGRA PreCert, i monitor SpectraView possono anche essere utilizzati come parte di sistemi di soft-proofing e pre-stampa con standard ISO.  Due sono gli standard ISO di riferimento per l'industria del soft proof per il confronto delle prove colore: ISO 3664:1996 e ISO 12646:2008.